• Tips

    Meal prep: preparare in anticipo i pasti della settimana

    Organizzarsi per mangiare meglio: il meal prep, l’arte della preparazione dei pasti in anticipo

    Gli anglosassoni definiscono meal prep la preparazione dei pasti della settimana in anticipo.

    Il concetto è quello di preparare più pietanze in un giorno solo, in modo da non doversi più preoccupare durante la settimana né di decidere cosa mangiare, né di doverlo cucinare. 

    meal prep
    Photo by Ella Olsson on Unsplash

    Un aspetto molto interessante del meal prep è che una volta preparati tutti i pasti vengono già divisi in contenitori etichettati con il nome del pasto e del giorno in cui devono essere consumati.

    Meal prep intelligente

    I veri professionisti del meal prep, preparano tutti i pasti (dalla colazione alla cena, compresi gli snack) per tutta la famiglia per tutta la settimana e non disdegnano di sfornare anche torte e pane fatto in casa. Ma la cosa più importante è che ognuno capisca cosa è meglio per sé e valuti secondo le proprie necessità.

    In realtà, questa preparazione porta via parecchio tempo all’inizio, fino a quando non si diventa un po’ esperti, e, proprio per questo motivo, oltre al fatto che questa attività nasce per semplificare la vita (e non complicarla), è molto importante approcciarsi al meal prep in maniera intelligente.

    Prima di passare ai consigli pratici, vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi della preparazione dei pasti.

    Pro e contro della preparazione dei pasti

    All’inizio, dicevamo, bisogna prenderci un po’ la mano: è necessario capire i tempi di cottura, stabilire come cuocere i vari ingredienti e, anche una volta inquadrato tutto questo, il momento della cottura e della suddivisione porterà comunque via una manciata di ore.

    Prima ancora di tutto questo però c’è un’importante preparazione da fare: compilare il menù settimanale e una lista della spesa accurata.

    Se dopo questo preambolo state pensando “Ma chi me lo fa fare?”: non fatevi scoraggiare, perché i vantaggi che derivano da questa tecnica sono davvero interessanti.

    • Risparmio economico e maggiore sostenibilità. Si compra quello che serve e non di più, diminuendo drasticamente anche lo spreco di cibo;
    • Meno stress legato alla preparazione dei pasti. Soprattutto in famiglie con esigenze alimentari complesse, il dilemma del “E stasera cosa cucino?” è sempre presente. Con il meal prep questo aspetto passa in secondo piano, grazie al menù settimanale debitamente compilato prima di fare la spesa e grazie alla divisione dei pasti in contenitori etichettati;
    • Maggior qualità dei pasti e maggiore controllo su quello che si mangia. Decidere a tavolino cosa mangiare, vuol dire riuscire per esempio anche a calcolare quante volte mangiare carne rossa o carboidrati. Inoltre il pasto è già porzionato e per questo risulta più difficile “sgarrare” da eventuali diete;
    • Meno viaggi al supermercato, più energie e più tempo per sé: si concentra in un unico acquisto tutto l’occorrente per la preparazione;

    Consigli per organizzare la preparazione dei pasti

    Infine vi lascio con alcune considerazioni utili rispetto al meal prep:

    • La preparazione dei pasti può essere fatta in compagnia! Potete invitare un’amica, o dividervi i compiti con il partner. Potete chiedere anche ai più piccoli di aiutarvi lavando la verdura o sistemando la cucina: può diventare un momento familiare!
    • Importantissimo: semplificare! Si possono scegliere i legumi in scatola invece di quelli secchi o i cereali precotti al post di quelli da cuocere, e optare per cotture facili (forno, slow cooker, vaporiera o, per chi ne possiede uno, i robot da cucina).
    • Purtroppo, le verdure vengono spesso trascurate e dimenticate. Per evitare che diventino delle sconosciute sulle nostre tavole, un trucco può essere proprio quello di concentrarsi sulla preparazione di queste quando facciamo il nostro meal prep, in maniera da assicurarsi di avere abbastanza verdure per ciascun pasto. 
    • Infine, quando si è presa più confidenza con il procedimento, si può pensare di aggiungere alla preparazione una torta o dei biscotti da confezionare singolarmente e utilizzare come merendine per i più piccoli.
    • Per ispirazioni su ricette e modalità del meal prep ti consiglio di dare uno sguardo a pinterest!

    Seguimi sul blog per tanti altri consigli di organizzazione!

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *