• Riflessioni

    La mente organizzata

    Photo by Danielle MacInnes on Unsplash

    Organizzatamente. Organizzata-mente. Mente organizzata. 

    Ok, una scelta semplice forse, ma rende bene il concetto da cui prende il nome questo progetto.

    Perché quando sembra di non avere abbastanza tempo per fare ciò che vogliamo, spesso il motivo è che non sappiamo bene nemmeno noi cosa desideriamo e quindi come raggiungerlo. E come si fa a capire cosa vogliamo? Beh, serve un po’ di introspezione: obiettività, cercare di non giudicarsi e guardare sinceramente dentro di noi, insomma, potremmo dire sintetizzando: consapevolezza di sé.

    Ma dove questa consapevolezza manca, viene in nostro aiuto l’organizzazione, intesa come un insieme di azioni volte a semplificare e migliorare alcuni processi. A volte infatti succede che proprio cercando di risolvere i nostri problemi a livello pratico, si faccia ordine anche tra le proprie idee, generando consapevolezza e chiarezza mentale. Per questo sempre di più si parla dell’organizzazione come strumento per coltivare il benessere personale, e del professional organizing come professione a scopo sociale. Ed è per questo che l’organizzazione e la mente sono, nella mia visione, legate a doppio filo.

    Quindi: organizzatamente!

    Ora, dopo tutta questa introduzione che spero non ti abbia fatto pensare a me come una predicatrice folle, quello che voglio chiederti è: ti è mai capitato di fare questa esperienza?

    A me si, molte volte, e l’ultima volta mi ha cambiato la vita 🙂

    Presto nel blog approfondimenti e ispirazioni per una migliore gestione delle risorse familiari e personali.

    Ci vediamo qui!

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    One comment
    La mente organizzata