• Senza categoria, Tips

    Arriva l’estate: tre libri di organizzazione per bambini

    L’estate, al mare o in città, sicuramente regala un po’ di tempo in più per fare cose che ci piacciono. Così, in questo post, voglio consigliarti tre libri per l’estate che spiegano l’organizzazione ai bambini.

    Chi ha figli o, per qualche motivo (personale o professionale), si occupa di bambini e educazione, avrà una certa familiarità con la frase “bisogna iniziare fin da piccoli”. Questa specie di motto si sente applicato a molti aspetti della vita dei bambini: dalle modalità di addormentamento, allo svezzamento, fino all’apprendimento. 

    Evitando di entrare nel merito del valore di questa affermazione per gli ambiti appena citati, è però certamente vero che quello che si impara nei primi cinque anni influenza il resto della vita.

    Lo sanno bene i professional organizer che si occupano di bambini e ragazzi. Questi p.o., infatti, aiutano i genitori a impostare delle pratiche e delle routine che aiutino anche i più piccoli a sviluppare quelle famose competenze per la vita (life skills), identificate dall’OMS (Organizzazione mondiale di sanità) come fondamentali per affrontare positivamente la vita quotidiana, e che sono così strettamente legate alle capacità organizzative.

    Sicuramente, un modo per iniziare a parlare con i bambini di organizzazione, in maniera molto fresca e leggera, è anche attraverso i libri illustrati che loro amano tanto.

    Inoltre, un recente studio dell’Università di Perugia, (Progetto “Leggere: forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza”) ha evidenziato come leggere storie a voce alta ai bambini aumenta del quindici per cento lo sviluppo del linguaggio, migliora il livello di attenzione, la memoria e l’attività motoria. 

    Non sono ammesse scuse, quindi! Se però non sai quali titoli possano essere adatti a questo scopo, qui di seguito troverai una proposta di tre libri che affrontano tre aspetti differenti dell’organizzazione. (Ti consiglio anche di tenere monitorato il blog per altri consigli sul tema).

    libri estate bambini
    I miei tre consigli di lettura per l’estate, per iniziare a parlare di organizzazione ai bambini

    I colori delle emozioni di Anna Llenas

    In questo bellissimo libro, disponibile anche nella versione pop-up, si racconta la storia del mostro dei colori, che una mattina si sveglia molto confuso e di pessimo umore. La sua amica si rende conto che le sue emozioni sono tutte ingarbugliate tra di loro e decide di aiutarlo a riordinarle. Il piano è semplice: prima il mostro dovrà disfare il groviglio di emozioni e separarle; una volta fatto questo, dovrà assegnare a ciascuna emozione un colore, e infine metterle al loro posto, ciascuna in un contenitore differente.

    L’organizzazione è prima di tutto capacità di osservazione del problema, e solo successivamente ricerca e applicazione di strumenti per trovare una soluzione. Ed è proprio la spiegazione chiara e “a misura di bambino” di questo procedimento che rende questo libro indimenticabile, un oggetto colorato a cui i bimbi che diventeranno adulti guarderanno indietro con nostalgia, pensando alle loro letture d’infanzia.

    Kiki & Jax – Il magico potere dell’amicizia di Marie Kondo

    È Marie Kondo, già autrice del best seller Il magico potere del riordino, la penna dietro a questo libro per bambini, in cui viene raccontata la storia di due amici: la scoiattolina Kiki e il gufetto Jax. Kiki e Jax amano giocare insieme, ma a un certo punto si perdono di vista perché il disordine di Kiki diventa un ostacolo ai loro momenti di gioco.

    Un libro perfetto per iniziare a parlare di cose e oggetti, per insegnare ai bambini a dare loro la giusta importanza, e spiegare che avere a che fare con gli oggetti è anche una questione di responsabilità.

    Il meraviglioso cicciapelliccia, di Beatrice Alemagna

    La citazione che apre questo libro è già estremamente eloquente: 

    “È assolutamente necessario, per i bambini piccoli, avere una vita organizzata; specialmente nel caso che se l’organizzino da sé!” – Pippi Calzelunghe

    L’albo illustrato di Beatrice Alemagna racconta la storia di Edith, una bambina di cinque anni e mezzo, convinta di non saper fare assolutamente niente. Ma quando si rende conto che si avvicina il compleanno di sua mamma, decide di dimostrare a se stessa e alla sua famiglia che non è così. Attraverso una serie di incontri e avventure, Edith trova il regalo di compleanno perfetto, ma solo imparando a utilizzare al meglio le sue risorse (un francobollo, un croissant, un bottone di madreperla e un quadrifoglio) riuscirà a ottenere quello che vuole.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *