• Less is more

    La To Do List definitiva che ti svuota la mente

    Come creare la lista di tutte le cose da fare e svuotare la mente dalle preoccupazioni

    Oggi termina la Settimana dell’Organizzazione e come ultimo approfondimento parliamo della to do list definitiva.

    Spero che i miei approfondimenti di questi giorni ti siano serviti per iniziare a rivalutare alcuni aspetti delle tue giornate – ed eventualmente modificarli per il meglio!

    Comunque, non c’è bisogno di essere tristi, continuerò ad aggiornare il blog con nuovi consigli di organizzazione.

    Se hai perso qualche approfondimento di questa settimana segui Organizzatamente su Instagram e Facebook, perché nei prossimi giorni posterò dei piccoli riassunti su ciascun tema.

    Come riprendere in mano quello che hai trascurato durante l’emergenza Coronavirus

    Oggi, come ultimo giorno, parliamo di organizzazione applicata allo stile di vita. Voglio lasciarti con una piccola “chicca” tratta da uno dei più famosi testi sulla produttività: “Detto, fatto!” di David Allen.

    libri su comodino

    È un consiglio molto utile per quei momenti in cui si torna alla normalità dopo un periodo di forte cambiamento (ogni riferimento alla situazione attuale è puramente casuale). Perfetta dopo quelle fasi in cui magari ci si è “lasciati un po’ andare” per mancanza di tempo o di energie: gli oggetti si sono accumulati in tutti gli angoli della casa e la lista delle cose da fare si è allungata senza avere la possibilità di intervenire per accorciarla.

    Gli step per creare la To Do List definitiva

    la to do list definitiva
    • Parti da una stanza della tua casa e osservala attentamente. Nota tutto quello che si trova fuori posto, le cose che vanno sistemate, aggiustate, riorganizzate, riordinate
    • Segna ciascuna di queste cose da fare su un foglietto che poi raccoglierai in una scatola (inbox), oppure forma una maxi lista. Puoi anche raccogliere fisicamente gli oggetti da riorganizzare e riporli nell’inbox
    • Fai la stessa cosa per tutti gli ambienti della tua casa
    • A questo punto siediti al tavolo e inizia ad aggiungere all’elenco tutte quelle cose che si trovano nella tua testa: le cose da fare, quelle che ti preoccupano, ma anche i progetti, le idee, ecc. L’obiettivo dovrebbe essere quello di svuotare il più possibile la mente, mettendo tutto nero su bianco

    E dopo?

    agenda e penna

    Quando hai fatto questo lavoro, agenda alla mano, definisci quando pianificare ciascuna delle cose che hai segnato sulla lista.

    Naturalmente alcune cose non potrai calendarizzarle subito, ma puoi segnarti sull’agenda quando farlo.

    Poi mi fai sapere com’è andata?

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.